Parrocchia di Sant'Ippolito - Roma
   

Le informazioni
Parrocchia
Cardinale Titolare
I Sacerdoti
Il territorio
La chiesa
    Il tabernacolo
    L'ambone
    Il fonte battesimale
    Il crocifisso
    Gloria di S. Ippolito
    Miracolo di S. Chiara
    S. Lorenzo da Brindisi
    S. Francesco di Assisi
    Madonna di Lourdes
    Graffiti
    Vetrate istoriate
    Via crucis
    Le statue
    Le campane
Porziuncola Parrocchiale
Centro di Ascolto Caritas
Biblioteca parrocchiale
Cappellina S. Giuseppe                       (Staz. Tiburtina)
Il Logo
I Calendari parrocchiali
Donazioni alla Parrocchia
Trasparenza
Gloria di S. Ippolito

 

 

Opera principale della chiesa è l'affresco dedicato a S. Ippolito prete, dottore e martire. Intitolato "Gloria di S. Ippolito" fu eseguito da Orazio Amato nel 1950 nella nicchia centrale dell'abside. Vi è rappresentato il santo con l'abito da presbitero del III secolo, che ascende verso il cielo tra due angeli che gli porgono la palma e la corona del martirio. In basso, uno dei personaggi mostra lo scritto, forse più noto di S. Ippolito, sul ciclo temporale della Santa Pasqua. Il dipinto fu inaugurato durante l'anno santo del 1950 insieme ad altri lavori di restauro eseguite al termine delle vicende belliche.

 

 

Una particolarità dell'opera, è dovuta ai volti dei personaggi per i quali il pittore si ispirò ai frati che a quel tempo risiedevano in parrocchia.
Nel volto di S. Ippolito riconosciamo Padre Bernardino da Villafranca Piemonte, il personaggio con il libro è ispirato a Padre Serafino da Fossano allora curato di S. Ippolito, e quello con le specifiche del dipinto a Padre Giuseppe da Bra.
Ecco i particolari con le foto dei frati:

 

 

 

Foto dell'affresco appena realizzato
(tratto dall'archivio storico)

 


Parrocchia di S. Ippolito Martire - Via di S. Ippolito, 56 - 00162 Roma - Tel. 0644232891 - Fax 0644233294 - parrocchia@santippolito.org
 
Best view 1024 x 768   -   Copyright © 2000 Parrocchia Sant'Ippolito Martire